I valori dell’acqua Scopri Buona, controllata e garantita:
l’acqua del nostro rubinetto!
Pronto intervento gas 800.894.405
acqua 800.894.406
Attivo 24 ore su 24
Servizio Telefonico Clienti 800 600 999

Da lun a sab, 8:30-13:30
mar e gio, 14:30-17:00
Indirizzo Posta Elettronica Certificata:
info@pec.gruppomarchemultiservizi.it

sportellomms on line

Inserisci i tuoi dati per accedere ai servizi dello sportellomms on line e usufruire di bollettaNET

I nostri servizi...

siamo con te in tante attività quotidiane offrendo servizi indispensabili

Siamo dove sei tu...

operiamo con l'obiettivo primario della vicinanza al territorio

Proteggiamo il tuo ambiente...

consideriamo la tutela del territorio una ricchezza da salvaguardare

Trasmettiamo valori...

ci impegnamo quotidianamente con responsabilità in tutto quello che facciamo

Video
Campagna contro l'abbandono dei rifiuti
Insieme a te...
13/10
Fratte Rosa: interruzione servizio acqua per lavori alla rete idrica.

Giovedì 19 ottobre

12/10
Gabicce Mare: Marche Multiservizi e Comune inaugurano il nuovo Centro di Raccolta Differenziata in via dell'Artigianato

Giovedì 12 ottobre

11/10
Sant'Ippolito: interruzione servizio acqua per pulizia serbatoi

Giovedì 19 ottobre

Generico
Bilancio di sostenibilità 2016
Insieme a te...
Pronto intervento Acqua 800.894.406 Attivo 24 ore su 24
  • A5_Acqua Migliore
  • campagna-acquacorrente
  • cartaSII-AATO
  • depuratoreA5 2013 web
  • potabilizzatoreA5 2013 web

Acqua

 

In questo settore l'attività di Marche Multiservizi consiste nella gestione del Servizio Idrico Integrato (SII) costituito, ai sensi della legge 36/94 (Legge Galli) "dall'insieme dei servizi pubblici di captazione, adduzione e distribuzione di acqua ad usi civili, di fognatura e di depurazione delle acque reflue".

  • Vocabolario dei rifiuti
  • Pieghevole CdR Pesaro
  • campagna-indifferenziato
  • Sulle_tracce_dei_rifiuti

Ambiente

Marche Multiservizi opera nei servizi ambientali coprendo l'intero ciclo della gestione dei rifiuti nel territorio servito.

Contesto normativo

Il mercato del gas, così come quello elettrico, negli ultimi anni ha subito profonde modifiche derivanti dal processo di liberalizzazione, che hanno permesso di passare dal precedente monopolio dell'Eni alla situazione attuale. L'evoluzione del sistema è stata dettata dall'esigenza di creare un mercato unico europeo in cui i player del settore possano competere liberamente.

A tal fine l'Unione Europea ha varato la Direttiva 98/30/CE, che stabilisce norme comuni per il mercato interno del gas naturale e che è stata recepita in Italia dal cosiddetto Decreto Letta (D.Lgs. n. 164 del 23/05/2000).
Con questo provvedimento le imprese integrate del gas sono state obbligate a gestire in regime di separazione societaria le diverse attività della filiera, dall'approvvigionamento (produzione e importazione), al trasporto, alla distribuzione e alla vendita. Questo processo ha favorito la moltiplicazione degli attori ai diversi livelli del processo produttivo. Il trasporto e la distribuzione rimangono invece in mano ad un'unica società, poiché godono delle caratteristiche del monopolio naturale e sono regolamentate dall'Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas (AAEG).

Il Decreto Letta ha inoltre previsto che i proprietari delle reti di trasporto e di distribuzione sono tenuti a garantire l'accesso alle reti a parità di condizioni, inizialmente ai soli clienti idonei e dal 2003 alla totalità degli utenti.
Per garantire una graduale apertura dal lato della domanda, il Decreto ha inizialmente distinto la totalità degli utenti in clienti idonei, dotati della capacità di stipulare contratti di fornitura con qualsiasi produttore e ammessi direttamente alle reti di trasporto e distribuzione, dai clienti non idonei, ossia tutti gli altri. A partire dal 2003, tuttavia, tutti i clienti sono considerati idonei.

In realtà già prima del recepimento di questa direttiva europea, la Legge 481/1995  aveva istituito l'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas che, dall'aprile del 1997, regola i settori di competenza, controlla il corretto funzionamento del mercato e ha una funzione sia consultiva, che propositiva nei confronti del Parlamento e del Governo.

In seguito la Direttiva 03/55/CE ha stabilito la scadenza del primo luglio 2007 come data ultima per la liberalizzazione del mercato. Entro questa data tutti i mercati interni avrebbero dovuto adattare il proprio sistema a un'ottica di libero mercato europeo.
Questa direttiva è stata parzialmente recepita nel nostro ordinamento tramite il cosiddetto Decreto Marzano del 23 agosto del 2004.

Nell'aprire definitivamente il mercato domestico alla concorrenza la legislazione ha previsto cautele e regole in favore della trasparenza e della separazione delle funzioni aziendali tra i diversi segmenti ed in particolare è stata estesa al settore elettrico la netta separazione tra venditori e distributori, già operante nel mercato del gas, che nel previgente sistema erano i fornitori dei clienti vincolati.

Pronto intervento Gas 800.894.405 Attivo 24 ore su 24

Gas

Marche Multiservizi gestisce l'attività di distribuzione del gas metano.L'attività di distribuzione del gas comprende le operazioni di trasporto di gas naturale attraverso reti di gasdotti locali, di proprietà pubblica, per la consegna ai clienti finali.

Trova subito
il tuo Comune!
  • Comuni
  • Comuni
  • Comuni
  • Comuni
  • Comuni

Comuni

Scopri, in questa sezione, i servizi pensati per te e per l’ambiente in cui vivi: inserendo il nome del tuo Comune potrai consultare documenti, trovare le sedi sul territorio e verificare tutti i servizi all’utente di Marche Multiservizi.

Chi siamo

Marche Multiservizi è una multiutility che opera nei servizi di pubblica utilità, in particolare nella gestione di:

  • ciclo idrico integrato
  • servizi di igiene ambientale
  • distribuzione del gas metano.

La società costituisce la prima multiutility nella Regione Marche sia per volume d'affari che per dimensioni industriali e la prima fusione a livello regionale tra aziende operanti nel settore dei servizi pubblici locali.

Dove siamo

ll territorio in cui Marche Multiservizi opera comprende quasi integralmente la provincia di Pesaro Urbino. La popolazione servita conta circa 300.000 abitanti.

Sede e contatti

Indirizzo: Via dei Canonici 144, 61122 Pesaro (PU)

Centralino: 0721 6991
Fax: 0721 699 300

e-mail: info@gruppomarchemultiservizi.it

Sportellimms

Marche Multiservizi mette a disposizione una rete di 18 sportelli, presso i quali rivolgersi per le pratiche principali riguardo ai servizi Acqua, Gas e Igiene Ambientale.

Centri di Raccolta Differenziata

I Centri di Raccolta Differenziata sono aree presidiate in cui è possibile conferire diversi materiali per avviarli al recupero o ad un corretto smaltimento.

Sostenibilità

Marche Multiservizi sviluppa e promuove politiche di Responsabilità Sociale per costruire un modello di impresa sempre più orientata allo sviluppo sostenibile, in quanto considera la sostenibilità un fattore di miglioramento della competitività ed un elemento strategico e culturale del proprio sviluppo industriale.

Nel quotidiano Marche Multiservizi opera ricercando sia l'equilibrio tra gli obiettivi economici, di qualità e ambientali che la soddisfazione delle aspettative legittime dei portatori di interesse (stakeholder), favorendo in questo modo anche lo sviluppo del territorio in cui opera.

Fornitori

Marche Multiservizi e i suoi partners.

  • Il sistema acquisti e la qualificazione fornitori
  • I bandi di gara ed i relativi esiti

News & Media