I valori dell’acqua Scopri Buona, controllata e garantita:
l’acqua del nostro rubinetto!
Pronto intervento gas 800.894.405
acqua 800.894.406
Attivo 24 ore su 24
Servizio Telefonico Clienti 800 600 999

Da lun a sab, 8:30-13:30
mar e gio, 14:30-17:00
Indirizzo Posta Elettronica Certificata:
info@pec.gruppomarchemultiservizi.it

sportellomms on line

Inserisci i tuoi dati per accedere ai servizi dello sportellomms on line e usufruire di bollettaNET

I nostri servizi...

siamo con te in tante attività quotidiane offrendo servizi indispensabili

Siamo dove sei tu...

operiamo con l'obiettivo primario della vicinanza al territorio

Proteggiamo il tuo ambiente...

consideriamo la tutela del territorio una ricchezza da salvaguardare

Trasmettiamo valori...

ci impegniamo quotidianamente con responsabilità in tutto quello che facciamo

Video
Riduci l'uso della plastica. Bevi l'acqua del rubinetto.
Insieme a te...
27/06
Marche Multiservizi guarda al futuro e invita Stefano Mancuso e Filippo Solibello per la presentazione al territorio del Bilancio di Sostenibilità

27/06
Stefano Mancuso a Pesaro

27/06
Pesaro - Stiamo lavorando per costruire una rete idrica nuova

Giovedì 30 Giugno 2022

Generico
Bilancio di sostenibilità 2021
Insieme a te...
Pronto intervento Acqua 800.894.406 Attivo 24 ore su 24
  • campagna-acquacorrente
  • depuratoreA5 2013 web
  • potabilizzatoreA5 2013 web

Acqua

In questo settore l'attività di Marche Multiservizi consiste nella gestione del Servizio Idrico Integrato (SII) costituito, ai sensi della legge 36/94 (Legge Galli) "dall'insieme dei servizi pubblici di captazione, adduzione e distribuzione di acqua ad usi civili, di fognatura e di depurazione delle acque reflue".

  • Vocabolario rifiuti_agg agosto2018_WEB
  • Pieghevole CdR Pesaro

Ambiente

Marche Multiservizi opera nei servizi ambientali coprendo l'intero ciclo della gestione dei rifiuti nel territorio servito.

Pronto intervento Gas 800.894.405 Attivo 24 ore su 24

Energia

Marche Multiservizi gestisce l'attività di distribuzione del gas metano.L'attività di distribuzione del gas comprende le operazioni di trasporto di gas naturale attraverso reti di gasdotti locali, di proprietà pubblica, per la consegna ai clienti finali.

Trova subito
il tuo Comune!
  • Comuni
  • Comuni
  • Comuni
  • Comuni
  • Comuni

Comuni

Scopri, in questa sezione, i servizi pensati per te e per l’ambiente in cui vivi: inserendo il nome del tuo Comune potrai consultare documenti, trovare le sedi sul territorio e verificare tutti i servizi all’utente di Marche Multiservizi.

Chi siamo

Marche Multiservizi è una multiutility che opera nei servizi di pubblica utilità, in particolare nella gestione di:

  • ciclo idrico integrato
  • servizi di igiene ambientale
  • distribuzione del gas metano.

La società costituisce la prima multiutility nella Regione Marche sia per volume d'affari che per dimensioni industriali e la prima fusione a livello regionale tra aziende operanti nel settore dei servizi pubblici locali.

Dove siamo

ll territorio in cui Marche Multiservizi opera comprende quasi integralmente la provincia di Pesaro Urbino. La popolazione servita conta circa 300.000 abitanti.

Sede e contatti

Indirizzo: Via dei Canonici 144, 61122 Pesaro (PU)
Numero Verde: 800 600 999
(da lunedì a sabato 08:30-13:30 - martedì e giovedì 14:30-17:00)

Centralino: 0721 6991
Fax: 0721 699 300
e-mail: info@gruppomarchemultiservizi.it

Sportellimms

Marche Multiservizi mette a disposizione una rete di 18 sportelli, presso i quali rivolgersi per le pratiche principali riguardo ai servizi gestiti.

Centri di Raccolta Differenziata

I Centri di Raccolta Differenziata sono aree presidiate in cui è possibile conferire diversi materiali per avviarli al recupero o ad un corretto smaltimento.

Sostenibilità

Marche Multiservizi sviluppa e promuove politiche di Responsabilità Sociale per costruire un modello di impresa sempre più orientata allo sviluppo sostenibile, in quanto considera la sostenibilità un fattore di miglioramento della competitività ed un elemento strategico e culturale del proprio sviluppo industriale.

Nel quotidiano Marche Multiservizi opera ricercando sia l'equilibrio tra gli obiettivi economici, di qualità e ambientali che la soddisfazione delle aspettative legittime dei portatori di interesse (stakeholder), favorendo in questo modo anche lo sviluppo del territorio in cui opera.

Fornitori

Marche Multiservizi e i suoi partners.

  • Il sistema acquisti e la qualificazione fornitori
  • I bandi di gara ed i relativi esiti

Marche Multiservizi rispetta gli impegni presi sui tempi e completa il collegamento del nuovo tratto di acquedotto a Muraglia
Comunicato Stampa

Marche Multiservizi rispetta gli impegni presi sui tempi e completa il collegamento del nuovo tratto di acquedotto a Muraglia

16/12/2021

Un ulteriore passo verso la maggiore resilienza della rete idrica del territorio

Completate le ultime saldature, il nuovo tratto di acquedotto a Muraglia è da oggi collegato alla condotta principale. Una tappa fondamentale nei lavori di spostamento dell’acquedotto per consentire la realizzazione della “Bretella di Muraglia”.

Iniziate stamattina alle sei con la chiusura del tratto da bypassare, le operazioni si sono concluse in poche ore per garantire la continuità di approvvigionamento anche durante l’esecuzione dei lavori ed escludere quindi qualunque impatto sugli utenti.

I tempi di consegna sono stati rispettati nonostante il perdurare della situazione di emergenza sanitaria, le piogge intense delle ultime settimane e le difficoltà di approvvigionamento dei materiali determinate anche dall’aumento dei prezzi dell’acciaio. 

Quello dello spostamento di un tratto dell’acquedotto principale è un progetto complesso a cura di Marche Multiservizi e fa parte dell’accordo con Società Autostrade per la costruzione della strada di collegamento del tratto finale della Interquartieri con l’ospedale di Muraglia, una delle infrastrutture comprese nel pacchetto di opere accessorie alla terza corsia dell’A-14.

Sfruttando la sinergia con Società Autostrade MMS ha colto l’occasione di questi lavori per prevedere anche un investimento aggiuntivo diretto e finalizzato alla sostituzione di un ulteriore tratto dell’acquedotto principale, andando così ad integrare il piano di interventi sulla rete che necessita di costanti opere di ammodernamento utili a rendere l’infrastruttura più rispondente alle attuali necessità del territorio e garantire sempre la continuità del servizio idrico ai cittadini.

Come noto l’esecuzione dei lavori ha reso necessarie numerose attività preliminari che vanno dall’esproprio dei terreni alla bonifica bellica, coinvolgendo anche la Soprintendenza, inizialmente per il suo parere sul passaggio nella zona dell’acquedotto romano e successivamente, in più fasi, per il rinvenimento di reperti archeologici.

Si è realizzato un intervento complesso con lo spostamento di un chilometro di acquedotto e la contestuale sostituzione della vecchia condotta con una nuova in acciaio del diametro di 800 mm che consente di assicurare una portata di acqua superiore a 600 litri al secondo. 

Tutti i lavori sono stati eseguiti sempre garantendo la continuità della fornitura, essenziale per alimentare un bacino di utenti rilevante e relativo ai comuni di Pesaro, Gradara, Vallefoglia, Tavullia, Montelabbate e Monteciccardo.

Ha richiesto una cura particolare la necessità di tutelare l’acquedotto romano presente attraverso la realizzazione di una condotta sotterranea a quota di sicurezza, finalizzata ad evitare l’interferenza con l’antica infrastruttura. Per minimizzare l’impatto sul territorio e sull’opera esistente questa parte è stata realizzata con una tecnica no-dig, cioè senza necessità di effettuare lo scavo a cielo aperto e ricorrendo alla tecnologia innovativa della Trivellazione Orizzontale Teleguidata che ha consentito anche di intervenire senza disagi per la viabilità.

L’opera complessiva, del valore di 2,7 milioni di euro, ha visto coinvolte due imprese principali – la veneta ANESE, una delle poche in Italia ad avere la capacità tecnica e i mezzi per effettuare una Trivellazione Orizzontale Controllata della lunghezza di 600 m con una tubazione di acciaio di 800 mm, e la CPL Concordia per gli interventi tradizionali a cielo aperto – che hanno lavorato a stretto contatto con le maestranze di MMS determinanti soprattutto nella fase di sezionamento dell’esistente e di collegamento del nuovo tratto.

“La partecipazione di Marche Multiservizi alla realizzazione di questa opera conferma per l’azienda la centralità del rapporto con il territorio e consente al Comune di Pesaro di mettere un tassello importante per la realizzazione dell’opera prioritaria tra quelle accessorie alla terza corsia autostradale - ha dichiarato l’Amministratore Delegato, Mauro Tiviroli. Vogliamo giocare al meglio il nostro ruolo nell’accompagnare le amministrazioni locali verso la ripresa e lo sviluppo, attraverso investimenti ed interventi di ammodernamento che garantiscono la resilienza impiantistica, migliori servizi e quindi migliore qualità della vita.”

 

 

News & Media