I valori dell’acqua Scopri Buona, controllata e garantita:
l’acqua del nostro rubinetto!
Pronto intervento gas 800.894.405
acqua 800.894.406
Attivo 24 ore su 24
Servizio Telefonico Clienti 800 600 999

Da lun a sab, 8:30-13:30
mar e gio, 14:30-17:00
Indirizzo Posta Elettronica Certificata:
info@pec.gruppomarchemultiservizi.it

sportellomms on line

Inserisci i tuoi dati per accedere ai servizi dello sportellomms on line e usufruire di bollettaNET

I nostri servizi...

siamo con te in tante attività quotidiane offrendo servizi indispensabili

Siamo dove sei tu...

operiamo con l'obiettivo primario della vicinanza al territorio

Proteggiamo il tuo ambiente...

consideriamo la tutela del territorio una ricchezza da salvaguardare

Trasmettiamo valori...

ci impegnamo quotidianamente con responsabilità in tutto quello che facciamo

Video
Riduci l'uso della plastica. Bevi l'acqua del rubinetto.
Insieme a te...
21/02
Borgo Pace: interruzione servizio acqua per lavori di pulizia periodica serbatoi

Lunedì 24 Febbraio 2020

21/02
Cagli: interruzione servizio acqua per lavori agli impianti del serbatoio

Martedì 25 Febbraio 2020

06/02
MMS: Nominato il nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione

Generico
Bilancio di sostenibilità 2018
Insieme a te...
Pronto intervento Acqua 800.894.406 Attivo 24 ore su 24
  • In Buone Acque - 5a edizione_DATI 2018
  • A5_Acqua Migliore
  • campagna-acquacorrente
  • cartaSII-AATO
  • depuratoreA5 2013 web
  • potabilizzatoreA5 2013 web

Acqua

In questo settore l'attività di Marche Multiservizi consiste nella gestione del Servizio Idrico Integrato (SII) costituito, ai sensi della legge 36/94 (Legge Galli) "dall'insieme dei servizi pubblici di captazione, adduzione e distribuzione di acqua ad usi civili, di fognatura e di depurazione delle acque reflue".

  • Sulle_tracce_dei_rifiuti
  • Pieghevole CdR Pesaro
  • Vocabolario rifiuti_agg agosto2018_WEB
  • campagna-indifferenziato

Ambiente

Marche Multiservizi opera nei servizi ambientali coprendo l'intero ciclo della gestione dei rifiuti nel territorio servito.

Pronto intervento Gas 800.894.405 Attivo 24 ore su 24

Energia

Marche Multiservizi gestisce l'attività di distribuzione del gas metano.L'attività di distribuzione del gas comprende le operazioni di trasporto di gas naturale attraverso reti di gasdotti locali, di proprietà pubblica, per la consegna ai clienti finali.

Trova subito
il tuo Comune!
  • Comuni
  • Comuni
  • Comuni
  • Comuni
  • Comuni

Comuni

Scopri, in questa sezione, i servizi pensati per te e per l’ambiente in cui vivi: inserendo il nome del tuo Comune potrai consultare documenti, trovare le sedi sul territorio e verificare tutti i servizi all’utente di Marche Multiservizi.

Chi siamo

Marche Multiservizi è una multiutility che opera nei servizi di pubblica utilità, in particolare nella gestione di:

  • ciclo idrico integrato
  • servizi di igiene ambientale
  • distribuzione del gas metano.

La società costituisce la prima multiutility nella Regione Marche sia per volume d'affari che per dimensioni industriali e la prima fusione a livello regionale tra aziende operanti nel settore dei servizi pubblici locali.

Dove siamo

ll territorio in cui Marche Multiservizi opera comprende quasi integralmente la provincia di Pesaro Urbino. La popolazione servita conta circa 300.000 abitanti.

Sede e contatti

Indirizzo: Via dei Canonici 144, 61122 Pesaro (PU)

Centralino: 0721 6991
Fax: 0721 699 300

e-mail: info@gruppomarchemultiservizi.it

Sportellimms

Marche Multiservizi mette a disposizione una rete di 18 sportelli, presso i quali rivolgersi per le pratiche principali riguardo ai servizi gestiti.

Centri di Raccolta Differenziata

I Centri di Raccolta Differenziata sono aree presidiate in cui è possibile conferire diversi materiali per avviarli al recupero o ad un corretto smaltimento.

Sostenibilità

Marche Multiservizi sviluppa e promuove politiche di Responsabilità Sociale per costruire un modello di impresa sempre più orientata allo sviluppo sostenibile, in quanto considera la sostenibilità un fattore di miglioramento della competitività ed un elemento strategico e culturale del proprio sviluppo industriale.

Nel quotidiano Marche Multiservizi opera ricercando sia l'equilibrio tra gli obiettivi economici, di qualità e ambientali che la soddisfazione delle aspettative legittime dei portatori di interesse (stakeholder), favorendo in questo modo anche lo sviluppo del territorio in cui opera.

Fornitori

Marche Multiservizi e i suoi partners.

  • Il sistema acquisti e la qualificazione fornitori
  • I bandi di gara ed i relativi esiti

MMS:
News

MMS: "Sulle tracce dei rifiuti"

23/09/2015
Differenziare serve: sale al 93% il recupero dei rifiuti raccolti da Marche Multiservizi
On line la quarta edizione del report “Sulle tracce dei rifiuti”: dati e mappe per scoprire dove va a finire la raccolta differenziata, già arrivata a quota 56% nel territorio servito, che alimenta l’economia circolare del recupero e dà lavoro a oltre 9.000 dipendenti in 87 impianti 
 
La sfida della green economy: così si controlla la filiera del riciclo
Tracciare la filiera del riciclo, dare garanzie sull’effettivo recupero dei rifiuti, rendere chiaro il processo che si attiva grazie allo sforzo dei cittadini nel fare la raccolta differenziata. 
Sono questi gli obiettivi di “Sulle tracce dei rifiuti”, il report, giunto alla quarta edizione, con cui Marche Multiservizi illustra ogni anno i dati sull’effettivo avvio a recupero dei rifiuti raccolti in modo differenziato. 
Uno sforzo di trasparenza per mettere in luce il forte impegno dell’azienda sul fronte della sostenibilità, che si snoda durante tutto il processo di gestione dei rifiuti, dalla raccolta fino al recupero finale: una filiera chiave della cosiddetta green economy, tra i settori più promettenti per il futuro dell’economia non solo italiana.
 
Il recupero della raccolta differenziata a quota 93%
Secondo i dati contenuti in “Sulle tracce dei rifiuti”,  quest’anno verificati dall’ente di certificazione indipendente DNV-GL, i risultati  parlano chiaro: nel 2014 è stato recuperato il 93% di verde, organico, carta, plastica, vetro, legno, metallo e ferro, in crescita rispetto al 91,3% dell’anno precedente. 
In media, dunque, la quantità di rifiuti scartata dagli impianti nel processo di recupero (perché, ad esempio, non idonea a essere riciclata o inquinata da corpi estranei) è del 7%. 
 
Oltre 70 le aziende della green economy che recuperano e che danno lavoro a 9.000 persone 
Nel report sono indicati, per ciascun materiale raccolto, quali e dove sono i principali impianti che si occupano del recupero finale dei rifiuti. In totale gli impianti coinvolti sono 87.
La raccolta differenziata alimenta, dunque, il settore della green economy dedicato al recupero dei rifiuti: gli 87  impianti, con un fatturato totale di circa 5 miliardi di euro, occupano complessivamente 9.000 persone.
 
Del verde e del legno non si butta via niente, dell’alluminio quasi nulla
Dall’analisi dei dati, al primo posto per percentuale di recupero si collocano il verde e il legno. Dei 37,6 kg. di legno per abitante raccolti, ne è stato  recuperato il 100% per la produzione di pannelli, cippato o pellet. Anche il verde è stato recuperto completamente: nel 2014 nel territorio gestito da MMS il 100% di sfalci e potature hanno trovato nuova vita negli impianti di compostaggio producendo fertilizzanti e terricci. La plastica viene recuperata al 78,4% (24,8 kg per abitante raccolti) mentre la carta al 96,8% (60 kg raccolti per abitante). L’organico si attesta a 83,7% (con 60,9 kg annuali per abitante raccolti), il vetro al 96,7% (31,3 i kg procapite raccolti). Infine, i metalli come gli imballaggi in alluminio, acciaio e banda stagnata, al 99,8%.
 
Raccolta differenziata al 56% nei primi 6 mesi del 2015
Il miglioramento della percentuale di rifiuti recuperati è legata anche ai buoni progressi della raccolta differenziata: il dato ha già raggiunto nei primi 6 mesi del 2015 il 56% nel territorio servito.
 
Tiviroli: “ L’obiettivo è migliorare le percentuali”
“Si tratta di un report unico nella nostra regione, uno strumento di trasparenza verso i cittadini che si aggiunge alla rendicontazione che l’Azienda porta avanti da anni con il Bilancio di Sostenibilità” commenta Mauro Tiviroli, Amministratore Delegato di Marche Multiservizi. “I risultati positivi sui quantitativi recuperati e sulla differenziata dimostrano l’impegno sempre maggiore della nostra azienda nel migliorare l’efficienza di tutta la filiera del riciclo, settore chiave della green economy. La volontà è di migliorare le percentuali attraverso anche azioni di sensibilizzazione ed infomazione continua per ridurre i conferimenti in discarica.Tuttavia è imprescindibile pensare ad una impiantistica dei rifiuti in grado di valorizzare al massimo il recupero del materiale, recuperare energia e creare un percorso innovativo che ci consenta di diventare il prima possibile un territorio virtuoso in linea con la normativa europea in  materia di rifiuti”.

News & Media